Come arredare casa seguendo i principi dell’armocromia - Sem by Milani
torna su

Come arredare casa seguendo i principi dell’armocromia

Così come per il proprio incarnato, l’armocromia funziona perfettamente anche nel mondo dell’interior design: conoscere tutte le regole su intensità, abbinamenti e brillantezza dei colori diviene molto utile per poter arredare casa seguendo principi validi ed efficaci. Di seguito vi illustreremo le incredibili potenzialità che i colori hanno per arredare casa.

L’armocromia e il potere dei colori

L’armocromia, tradotto in armonia dei colori, altro non è che una disciplina che studia le caratteristiche dei colori, così da formare mix di cromie capaci di illuminare e valorizzare ogni persona, dall’abbigliamento al make-up.

I primi studi sull’armocromia sono attribuiti a Johannes Itten: celebre esponente del Bauhaus, un periodo di sperimentalismo e ricerca su forme, colori ed effetti visivi. Negli anni è stata poi riscoperta grazie soprattutto alla televisione: sempre più consulenti d’immagine hanno lavorato per valorizzare le grandi stelle dello schermo e oggi è uno dei trend più discussi.

Per questo motivo, oggi vogliamo riprendere gli studi sull’armocromia e applicarli alla nostra sfera d’azione: il design d’interni. A seguire troverete quindi tutte le nostre proposte per valorizzare i vostri spazi attraverso un utilizzo consapevole dei colori, e ovviamente con le nostre sedute Sem!

4 buone regole per iniziare ad arredare casa secondo l’armocromia

L’armocromia è conosciuta per valorizzare la nostra immagine attraverso colori, capi di abbigliamento, trucco, accessori e chi più ne ha più ne metta. Allo stesso modo però è possibile valorizzare gli ambienti interni della propria casa che si tratti di arredarla da cima a fondo, di ridipingere una parete o di acquistare un nuovo complemento di arredo.

Ecco 4 regole da seguire per poter arredare c asa a colpo sicuro, evitando l’effetto matchy-matchy in cui tutto è terribilmente in pendant:

1. Inizia da una base neutra e chiara

Come un pittore che parte da una tela bianca, così nell’armocromia colori come bianco, tortora, avorio e beige sono la base perfetta da cui partire per arredare una stanza. Pareti troppo brillanti o scure rendono gli ambienti più piccoli e affollati, mentre un colore chiaro dilata lo spazio e lascia ampio spazio alla creatività.

2. Scegli un colore principale e uno complementare

Come capire qual è il colore principale della propria casa o della propria stanza? Molto semplicemente è il colore che si ritrova con più frequenza. Una volta trovato, non resterà che abbinarlo a un colore complementare, che ben si abbina e lo valorizza. Se invece dovete partire da zero, non mettete freni alla fantasia e scegliete il colore che più sentite vostro.

3. Trova la giusta luminosità dei colori

Una luce calda oppure fredda può fare la differenza, per questo quando volete scegliere un particolare colore è sempre bene tenere in considerazione delle tonalità sia più forti che più chiare, così da trovare la nuance perfetta, capace di dare un tocco di colore alla casa assieme a una giusta dose di luminosità.

4. Gioca con intensità e temperatura

Colori più o meno saturi, tendenti a essere caldi o freddi: questi sono i principi cardine dell’armocromia. A questo punto potete divertirvi ad arredare i vostri spazi come più preferite, ricordandovi sempre di valorizzare non soltanto i colori, ma anche le combinazioni di questi con le scelte di materiali e stili di arredo.

Primavera: uno stile d’arredo colorato e vintage

Nel mondo dell’arredamento, la primavera è data da tonalità calde e brillanti, che ben vengono valorizzate da mobili in legno chiaro. Questa stagione ben si sposa con uno stile vintage che affonda le sue radici nella cultura anni Sessanta e Settanta. A livello cromatico stiamo parlando di colori come un giallo intenso, un verde smeraldo e in generale le sfumature del tramonto (tocchi di gialli, rossi ed arancioni a volontà).
Nel nostro catalogo Sem Milani, una seduta operativa che rientra in questa palette è Cubox , disponibile in versione Tomato Red, un rosso brillante e allegro. Anche Karin L è disponibile in una tonalità molto calda e intensa: Honey è un giallo miele capace di portare personalità negli ambienti, che si tratti di una cameretta o di un ufficio.

Estate: tonalità chic e provenzali

Colori freddi, chiari e pastello: sembra strano ma la palette estate, che nella mente evoca immagini dai colori intensi e vivaci, in realtà è composta da lilla, rosa, azzurro e tonalità di verde salvia e menta. Due nuance perfette per valorizzare questi colori sono il grigio e il tortora, assieme anche al marrone intenso (magari come parquet per il pavimento).

Seed è la nostra seduta visitor disponibile non solo in versione White e Black, ma anche in Blush, Amazon, Grass green, Eco-grey e Lava blue: una palette di colori perfetta per arredare un ufficio in stile estate, fresco, ricercato, magari arricchito dall’aggiunta di motivi floreali e provenzali.

Autunno: come dare un tocco lussuoso e boho

Come per la stagione primavera, anche l’autunno è caratterizzato da tonalità calde. I suoi colori sono però più profondi, come un verde ottanio o blu petrolio, assieme a un arancio puro, caldo e profondo. Per valorizzare questi colori si può puntare su mobili dalle tinte brune in legno, come beige e cammello, da abbinare poi a tocchi di verde intenso, giallo oro o corallo per imbottiture dei mobili e oggettistica varia.

Per una cameretta, un ufficio o una sala riunioni, la nostra seduta visitor Stay è perfetta per donare alla stanza un tocco unico: Plum è la versione violacea estremamente profonda e accattivante; abbinata ad un giallo senape e a un legno dai toni profondi può donare un tocco di lussuosità unico agli ambienti.

Inverno: i colori perfetti per uno stile pop e creativo

Se le tonalità che volete utilizzare per la vostra casa sono principalmente fredde e brillanti, non c’è dubbio, la vostra casa sarà sicuramente d’impatto, pop ed eccentrica in pieno stile inverno!

Blu elettrico, fucsia e giallo lime sono solo alcuni dei colori che appartengono a questa stagione: si tratta in generale di colori estremamente forti e vivaci, non così semplici da abbinare e infatti per questo è fondamentale la scelta di una nuance di partenza. Grigio, tortora e parquet dai toni chiari sono buone basi da cui partire con l’arredamento.

La nostra Moon Stool è l’esempio perfetto di sgabello in tonalità inverno: le sue due versioni Lime con Amazon e Lava blue con Misty blue donano un tocco di colore e allegria all’ambiente, senza creare un effetto pesante.

Ora siete pronti per arredare i vostri ambienti come più preferite creando stili e composizioni uniche e ricordate: la prima regola è che rispecchi voi stessi... e poi che segua i principi dell’armocromia!

Contattaci